Classe Viva


IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Visto  il D.lgs. n.297/1994;

Visto  il D.P.R. n.275/1999;

Visto  il D.lgs. n.165/2001, art.25;

Visto il D.lgs. n.150/2009, art.68;

Vista la Circolare MIUR n.88 dell’ 8 novembre 2011: “Indicazioni e istruzioni per l’applicazione al  personale della scuola delle nuove norme in materia disciplinare introdotte dal Decreto legislativo 27 ottobre 2009, n.150”;

Visto il C.C.N.L. del comparto scuola 29 novembre 2007, Art.95, comma 9 e Allegato 1;

Visto il D.P.R. n.62 del 16 aprile 2013 pubblicato in Gazzetta Ufficiale n.129 del 4 giugno 2013 “Regolamento recante codice di comportamento dei dipendenti pubblici”;

Vista  la nota n.9582 dell’11 giugno 2013 del MIUR che pubblica il D.P.R. n.62 del 16 aprile 2013 che pubblica;

Accertata la necessità di procedere alla pubblicazione del codice disciplinare e del “Regolamento recante  codice di comportamento dei dipendenti pubblici” (D.P.R. 62/2013) che abroga il precedente “Codice di comportamento dei dipendenti pubblici”

 

DISPONE

 

che siano pubblicati all’albo dell’Istituto e sul sito web della scuola i seguenti documenti:

1 - Regolamento recante codice di comportamento dei dipendenti pubblici;

2 - Codice di condotta da adottare nella lotta contro le molestie sessuali

Per il personale docente (con contratto a tempo indeterminato e a tempo determinato) capo ix “norme disciplinari” c.c.n.l. 2006/2009 comparto scuola art.91 “rinvio norme disciplinari” con testuale richiamo al titolo 1, capo iv della parte terza del d.lgs. 297/94 (articoli dal 492 al 516);

3 - Per il personale ata ( con contratto a tempo indeterminato e contratto a tempo determinato) capo ix “norme disciplinari” sezione ii c.c.n.l. 2006/2009 comparto scuola (articoli dal 92 al 99);

4 - lgs.27 ottobre 2009 n.150 – capo v sanzioni disciplinari e responsabilità dei dipendenti pubblici (dall’articolo 67 al 73);

5 - Schema di codice di condotta di condotta da adottare nella lotta contro le molestie sessuali – allegato 1 c.c.n.l. del 29.11.2007 ;

6 - Circolare miur n.88 dell’ 8 novembre 2011.

Come indicato dal testo dell'art. 55 del D.Lvo n.165/01 (Norme generali sull'ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche, come integrate e modificate dal predetto D.L.vo 150/09), le nuove disposizioni costituiscono norme imperative ai sensi degli artt. 1339 e 1419 del Codice Civile e pertanto integrano e modificano le fattispecie disciplinari già previste.

 

                                                 Il Dirigente Scolastico
                                                    Maurizio Trani

Newsletter

AID Italia

 

 

AIDA Associazione

Portale Autismo

Fish Onlus

 

BES

Dislessia Amica

IL BIANCHINI PER L'INCLUSIVITA'

Normativa BES/DSA

PROGETTI PER L’INCLUSIVITA’

 

AUTOVALUTAZIONE D'ISTITUTO

Questionario Alunni

Questionario Genitori


Siamo qui