Classe Viva


 Funzioni Strumentali A.S. 2016/2017

 Funzione Strumentale n. 1

Obiettivo

Compiti

Nominativi

docenti

Gestione e coordinamento del Piano dell’Offerta Formativa.

Sostegno al lavoro dei docenti e interventi, servizi e assistenza a favore degli studenti.

  • Favorire la partecipazione alla vita democratica della scuola da parte degli studenti;
  • Raccogliere istanze, aspettative e bisogni;
  • Rendere visibili le azioni e le iniziative sviluppate dall’Istituto;
  • Promuovere la massima partecipazione studentesca alle iniziative a cui la scuola partecipa, supportandoli in tutte le attività e iniziative;
  • Verificare che le attività del POF rispettino i tempi, gli obiettivi programmati, le finalità educative dell’istituto e le condizioni fissate dagli OO.CC;
  • Raccogliere le criticità organizzative e proporre gli opportuni interventi migliorativi;
  • Promuovere iniziative in occasione di momenti istituzionali che vedono la scuola direttamente coinvolta (giornate celebrative nazionali e internazionali e solennità civili)
  • Organizzare giornate tematiche con la presentazione di libri o rassegne (fotografia, grafica, pittura, documentazione storica d’archivio etc…) e favorire l’incontro tra studenti e autori;
  • Produrre materiale per divulgare e documentare le iniziative realizzate, anche sul sito web della scuola, realizzate da soggetti associativi che abbiano stipulato accordi formali con l’Istituto;
  • Monitorare e verificare i progetti e le attività rivolte agli alunni;
  • Coordinare le attività extrascolastiche ed extracurricolari (integrative, di recupero, di arricchimento culturale);
  • Collaborare con gli esperti esterni per tutte le iniziative e attività rivolte agli alunni;
  • Collaborare ed interagire con le altre FF.SS della scuola;
  • Verificare sistematicamente il lavoro svolto e relazionare al DS;

 

 

 PROF. GOLFIERI

 

Funzione Strumentale n. 2

Obiettivo

Compiti

Nominativi

docenti

Sostegno al lavoro dei docenti nell’ambito delle nuove tecnologie (tutor informatico). Gestione sito web della scuola

  • Costruire, gestire e aggiornare quotidianamente il sito web della scuola;
  • Raccogliere e organizzare tutte le informazioni inerenti alle diverse attività scolastiche e proporle sotto forma di notizie, informazioni, proposte, report, immagini, filmati nel sito web dell'Istituto
  • Interagire con la Dirigenza, il personale di Segreteria e le altre Funzioni Strumentali per la pubblicazione delle informazioni di natura istituzionale e con i docenti e gli alunni per quanto riguarda le attività curricolari ed extra-curricolari
  • Organizzare e gestire la partecipazione degli alunni e della scuola a corsi e concorsi informatici;
  • Prestare assistenza ai docenti per l’utilizzo delle tecnologie informatiche, multimediali e delle LIM
  • Fornire consulenza, sussidio e collaborazione a studenti ed insegnanti nell’uso degli strumenti multimediali;
  • Selezionare Siti Web, ricercare e diffondere software e contenuti digitali multimediali di supporto alla didattica e utili alla professione docente;

 PROF. CIOCIA

 PROF. MARCONI

Funzione Strumentale n. 3

Obiettivo

Compiti

Nominativi

docenti

Coordinamento di viaggi, gite d’istruzione, visite guidate e uscite sul territorio. Gestione di  spettacoli teatrali, culturali e musicali.

  • Individuare possibili itinerari in accordo con la commissione gite e i consigli di classe;
  • Verificare che le iniziative rispettino le delibere degli OO.CC e la normativa vigente;
  • Mantenere i contatti con le agenzie;
  • Verificare che i mezzi di trasporto e le agenzie di viaggio siano in regola con i vincoli normativi e di legge;
  • Collaborare per l’organizzazione e la gestione di viaggi d’istruzione, gemellaggi ed eventuali stage all’estero
  • Preparare, distribuire, e raccogliere i moduli d’adesione;
  • Raccogliere il contributo economico degli alunni;
  • Promuovere la massima partecipazione studentesca alle iniziative a cui la scuola partecipa;
  • Verificare sistematicamente il lavoro svolto e relazionare al DS;
  • Programmare e organizzare progetti al fine di realizzare la partecipazione a spettacoli teatrali e cinematografici;
  • Organizzare, con la collaborazione della F.S. n. 1, la partecipazione attiva a progetti e iniziative di natura sociale e culturale;

 

 

 

 

 

 PROF.SSA    FIORILLO

Funzione Strumentale n. 4

Obiettivo

Compiti

 

Supporto per l’inclusione e l’ integrazione degli alunni con disagio,
BES e DSA

 

  • Garantire le condizioni per dare pari opportunità di successo formativo agli alunni con BES o DSA;
  • Promuovere la sensibilizzazione e la formazione dei docenti sulle problematiche degli alunni con BES o DSA;
  • Promuovere il dialogo scuola-famiglia;
  • Organizzazione della progettualità relativa alla diversabilità e agli alunni con BES e DSA
  • Stesura del PEP e verifica della piena funzionalità e applicazione dei tempi e modalità di realizzazione.
  • Coordinare i docenti nelle cui classi sono presenti alunni con DSA per rilevare criticità e individuare percorsi metodologico-didattici rispondenti ai casi specifici presentati.
  • Conoscere gli strumenti compensativi che possono essere adottati al fine di migliorare le prestazioni degli alunni (in particolare gli strumenti informatici)
  • Conoscere la normativa vigente, sia nazionale che regionale
  • Conoscere i contributi più recenti, a livello nazionale e internazionale, della ricerca sui DSA
  • Approfondire altre tematiche relative a difficoltà apprenditive e relazionali (in particolare ADHD spesso correlati ai DSA)
  • Verificare sistematicamente il lavoro svolto e relazionare al DS.

 

 

 PROF.SSA    MITRANO

 PROF.SSA    MAURIZIO

Funzione Strumentale n. 5

Obiettivo

Compiti

Nominativi

docenti

Coordinamento continuità, orientamento, assistenza, accoglienza, recupero e rafforzamento delle motivazioni allo studio

 

 

 

 

  • Coordinare e promuove le attività di accoglienza degli alunni nella prima parte dell’anno scolastico;
  • Coordinare e organizzare il monitoraggio dei livelli di partenza e finali degli alunni
  • Fornire adeguate informazioni alle singole classi, ai singoli allievi e alle famiglie nel corso del quinquennio e in vista della scelta dell’indirizzo di studi successivo (sportello, conferenze, attività orientative in genere);
  • Mantenere i contatti e collaborare con gli insegnanti dei diversi gradi di scuola per promuovere e sostenere la continuità;
  • Interagire con i consigli di classe, ove neces-sario, per interventi di ri-orientamento sco-lastico e a favore di scelte coerenti alle atti-tudini degli alunni;
  • Realizzare incontri informativi con le scuo-le secondarie di I grado, in itinere con gli alunni del biennio e con le Università fina-lizzati alle scelte successive;
  • Diffondere sul territorio il Piano dell’Offerta Formativa redatto dalla scuola, prevedendo incontri sia con i rappresen-tanti degli Enti Locali e del mondo del la-voro sia con le famiglie e gli studenti, nell’intento di promuovere forme di sem-pre più stretta collaborazione fra la società civile e la scuola;
  • Verificare sistematicamente il lavoro svolto e relazionare al DS;
  • Altro

 PROF.  MASTRACCO

Newsletter

AID Italia

 

 

AIDA Associazione

Portale Autismo

Fish Onlus

 

BES

Dislessia Amica

IL BIANCHINI PER L'INCLUSIVITA'

Normativa BES/DSA

PROGETTI PER L’INCLUSIVITA’

 

AUTOVALUTAZIONE D'ISTITUTO

Questionario Alunni

Questionario Genitori


Siamo qui