Classe Viva


Corso Serale per Adulti Lavoratori

Il progetto “Sirio” vuole essere una risposta efficace alla richiesta di formazione degli adulti; la proposta formativa si differenzia da quella diurna, sia per il numero di ore curricolari, sia per la modalità con cui si comunicano le conoscenze e le competenze necessarie ad una moderna preparazione tecnica e professionale.

 

Destinatari del corso:

Il progetto “Sirio” vuole agevolare il passaggio dal mondo del lavoro alla scuola e viceversa, senza perdere il patrimonio culturale e l’esperienza maturata negli anni di lavoro, ma recuperando tutte le esperienze formative fatte anche al di fuori della scuola.

Il corso facilita coloro che non possiedono uno specifico titolo di studio; riqualifica giovani ed adulti privi di professionalità aggiornata, per i quali la licenza media non costituisce più una garanzia dalla emarginazione culturale e/o lavorativa. Consente la riconversione professionale di adulti, già inseriti in ambiente lavorativo o che hanno un lavoro precario, e che vogliano ripensare o migliorare la propria qualifica professionale.

Il progetto “Sirio” si rivolge a giovani e adulti, dai 18 anni in su, ma è particolarmente adatto per:

1 - Lavoratori dipendenti

2 - Lavoratori autonomi

3 - Disoccupati

4 - Chi desideri riprendere o completare il ciclo di studi iniziato non trovandosi più in età scolastica.

Il diplomato in TURISMO  è in grado di:

1 - contribuire a valorizzare la ricchezza del patrimonio ambientale ed artistico anche per uno sviluppo turistico ecosostenibile

2 - contribuire all’innovazione e allo sviluppo tecnologico dell’impresa turistica

3 - comunicare in diverse lingue straniere facilitare le relazioni interpersonali in situazioni interculturali

per chi…


intende valorizzare il territorio sfruttando le proprie capacità comunicative e linguistiche, anche  nel settore dell’agro-business.

se…


ti interessa promuovere il patrimonio artistico e paesaggistico esaltando le specificità e le esperienze artigianali

ha competenze specifiche nel comparto delle imprese del settore turistico e competenze generali nel campo dei macrofenomeni economici nazionali ed internazionali, della normativa civilistica e fiscale, dei sistemi aziendali.  Interviene nella valorizzazione integrata e sostenibile del patrimonio culturale, artistico, artigianale, enogastronomico, paesaggistico ed ambientale. Integra le competenze dell’ambito professionale specifico con quelle linguistiche e informatiche per operare nel sistema informativo dell’azienda e contribuire sia all’innovazione sia al miglioramento organizzativo e tecnologico dell’impresa turistica inserita nel contesto internazionale.  E’ in grado di:  ¨ gestire servizi e/o prodotti turistici con particolare attenzione alla valorizzazione del patrimonio paesaggistico, artistico, culturale, artigianale, enogastronomico del territorio;  ¨ collaborare a definire con i soggetti pubblici e privati l’immagine turistica del territorio e i piani di qualificazione per lo sviluppo dell’offerta integrata;  ¨ utilizzare i sistemi informativi, disponibili a livello nazionale e internazionale, per proporre servizi turistici anche innovativi;  ¨ promuovere il turismo integrato avvalendosi delle tecniche

 

SETTORE TECNOLOGICO: CHIMICA  E MATERIALI 

Il diplomato di questo indirizzo è in grado di:

1 - collaborare alla gestione e al controllo di impianti chimici, tecnologici, biotecnologici anche in relazione alla sicurezza e al miglioramento della qualità

2 - verificare la corrispondenza di un prodotto alle caratteristiche dichiarate

3 - individuare situazioni di rischio ambientale e sanitario

4 - elaborare progetti chimici e biotecnologici e gestire attività di laboratorio 

per chi…

è interessato al mondo della ricerca nel campo della chimica e delle biotecnologie

se…

ti appassiona inserirti in un settore in grande sviluppo che ti permetterà di misurarti con l’innovazione applicata ai molteplici aspetti della vita

 

 

A scuola ora si studia con il tabletCl@sse 2.0 nella classe II A chimico

Il diplomato di questo indirizzo è in grado di:

1 - intervenire nella pianificazione, nella gestione e nel controllo di attività aziendali

2 - trovare soluzioni innovative riguardanti il processo, il prodotto e il marketing

3 - operare per la promozione dell’azienda

4 - migliorare qualità e sicurezza dell’ambiente lavorativo

Puoi scegliere tra l’indirizzo generale:

1 - Amministrazione, finanza e marketing e l’ articolazione

2 - Sistemi informativi aziendali 

per chi…

vuole inserirsi con successo nel settore aziendale, assicurativo e finanziario

se…

ti interessa la gestione e la promozione delle imprese e il contatto con il mondo

 

 

Il Diplomato in “Amministrazione, finanza e Marketing”  consegue i risultati di

- Riconoscere e interpretare le tendenze dei mercati locali, nazionali e globali anche per coglierne le ripercussioni in un dato contesto;

- Interpretare i sistemi aziendali nei loro modelli, processi e flussi informativi con riferimento alle differenti tipologie di imprese.

- Riconoscere i diversi modelli organizzativi aziendali, documentare le procedure e ricercare soluzioni efficaci rispetto a situazioni date.

- Individuare le caratteristiche del mercato del lavoro e collaborare alla gestione delle risorse umane.

- Gestire il sistema delle rilevazioni aziendali con l’ausilio di programmi di contabilità integrata.

- Applicare i principi e gli strumenti della programmazione e del controllo di gestione, analizzandone i risultati.

- Utilizzare i sistemi informativi aziendali e gli strumenti comunicazione integrata d’impresa, per realizzare attività comunicative con riferimento a differenti contesti.

- Analizzare e produrre i documenti relativi alla rendicontazione sociale e ambientale, alla luce dei criteri sulla responsabilità sociale d’impresa.

 

Newsletter

AID Italia

 

 

AIDA Associazione

Portale Autismo

Fish Onlus

 

BES

Dislessia Amica

IL BIANCHINI PER L'INCLUSIVITA'

Normativa BES/DSA

PROGETTI PER L’INCLUSIVITA’

 

AUTOVALUTAZIONE D'ISTITUTO

Questionario Alunni

Questionario Genitori


Siamo qui