Classe Viva


biblo

 

 

RMS - ZC - Biblioteca dell'Istituto Tecnico Statale Arturo Bianchini

Biblioteca dell'Istituto Tecnico Statale Arturo Bianchini - via Pantanelle - 04019 Terracina  (LT) - tel. 0773/724011 - fax 0773/723304 
Referente SBN: Simona Ciocia , Francesca Romana Marconi

La nostra biblioteca, già presente nel polo RMS , diventa un elemento essenziale della rete cooperativa bibliotecaria e informativa locale,  svolgendo la funzione di sviluppo del curricolo e del piacere alla lettura; di opportunità per esperienze dirette di produzione ed uso dell'informazione per la conoscenza, la comprensione, l'immaginazione e il divertimento; di formazione con la messa in opera di competenze di media literacy grazie alla realizzazione di un giornale online e attività che incoraggiano coscienza e sensibilità culturale e sociale.

Si userà la piattaforma RETEINDACO per fornire un servizio di "prestito digitale" agli utenti del territorio. In questo spazio informativo in cui il mondo è in prestito si trovano quattro dimensioni: la comunità degli utenti, la tecnologia e in particolare la multimedialità con un tavolo interattivo touch-screen in collegamento con i device, i servizi, anche con domande e risposte in tempo reale e con possibilità di aiuto in linea, i contenuti che includono ogni tipologia di documento e di formato.  

In linea con quanto dichiarato nel manifesto IFLA – UNESCO, la nostra BS condividerà attrezzature e risorse con altre biblioteche, come quelle di pubblica lettura della città e quelle inserite nel sistema RMS di cui la nostra biblioteca è già parte integrante. La biblioteca sarà aperta al pubblico non solo la mattina ma anche in orario pomeridiano e costituirà rete con le altre scuole della città e del territorio e con le Università. Il nostro obiettivo è di fornire l'accesso a risorse e opportunità globali che mettano in contatto utenti con idee, esperienze e opinioni diverse, andando oltre i confini della comunità scolastica, con la possibilità di scambiarsi opinioni e commenti, portando anche un proprio contributo attivo.  La possibilità di condivisione dell’informazione permetterà ad esempio la preparazione cooperativa di documenti e il loro uso. Inoltre, la biblioteca sarà un centro di formazione, sviluppando politiche culturali e sociali e servizi in sinergia con le istituzioni, le associazioni, gli enti, fornendo con il networking le proprie attrezzature educative e l’esperienza di personale qualificato.

 

 

STEM 

STEM 

STEM 

STEM 

STEM 

STEM 

STEM 

STEM

STEM

STEM 

TELEFREE

Sono in pieno svolgimento presso l’ITS Bianchini di Terracina dei corsi gratuiti di Scienze, Tecnologia, Ingegneria e Matematica rivolti ai ragazzi dai 10 ai 14 anni frequentanti la scuola media. Sono ben 38 gli studenti, 22 ragazze e 16 ragazzi, che dal 2 di settembre partecipano con grande entusiasmo al progetto stem “Digitale in rosa” ideato dalle docenti Simona Ciocia e Francesca Marconi che si sono aggiudicate il finanziamento del Ministero delle Pari Opportunità previsto per iniziative in grado di favorire la diffusione delle discipline scientifiche presso il genere femminile. Nonostante la specificità di genere dei destinatari del progetto, si è deciso di permettere la frequenza ai corsi a circa il 40% di appartenenti al genere maschile.

Il successo che i corsi STEM stanno riscuotendo, testimoniato anche dal gradimento mostrato dalle famiglie, è senz’altro dovuto al loro carattere di laboratori, in cui i ragazzi apprendono secondo una metodologia didattica fondata sull’esperienza e la partecipazione attiva, sull’immediata trasformazione delle conoscenze, dell’apparato teorico in competenze.

In spazi tecnologici innovativi, con stampanti in 3D, PC, LIM e Tablet, organizzati per favorire la creatività, si svolgono laboratori, condotti anche da docenti universitari, di uso della stampante 3 D, Coding, monta e smonta PC, giochi interattivi, scrittura  e lettura creativa e si tengono conferenze su tematiche legate alla realtà culturale, economica, ambientale della città e del territorio e si portano testimonianze di iniziative  che vedono protagoniste le donne: “Il sistema museale urbano di Priverno”, delle Dott.sse Paola Rinaudo e Tommasina Renzi; “Dagli studi di scienze statistiche allo zafferano di Campo Soriano”, della Dott.ssa Micaela Vittori; “Scienza e natura: da Terracina a Expo”, della Prof.ssa Anna Carroccia; “Me, Myself & I: storia di un personal branding”, della Dott.ssa Maria Carla Pernarella; “Approccio Open Mind. Imprenditori non si nasce”, della Dott.ssa Amelia Feragnoli; “Donne di scienza nella storia”, della Prof.ssa Marina Mobilio.

I corsi STEM, che hanno il patrocinio del Museo di Priverno, della Facoltà di Ingegneria Informatica dell’Università “La Sapienza di Roma, di Araknia stampante 3D, del MIUR e del  Ministero delle Pari Opportunità,    termineranno il 12 c.m., alla vigilia dell’inizio del nuovo anno scolastico.

Venerdì 22 alle ore 16,00, presso l’Aula Magna dell’ITS Bianchini, si svolgerà una cerimonia di premiazione con la consegna dell’attestato di frequenza dei corsi STEM e il diario del coding.

 

STEM

Sottocategorie

laboratori mobili

Internet Day

Biblioteche Innovative scolastiche

STEM

Coding

laboratori innovativi professionalizzanti

IL BIANCHINI PER L'INCLUSIVITA'

Normativa BES/DSA

PROGETTI PER L’INCLUSIVITA’

 

AID Italia

 

 

AIDA Associazione

Portale Autismo

Fish Onlus

 

BES

Dislessia Amica


Siamo qui